Denti del Giudizio

Denti del Giudizio2018-09-02T11:51:54+01:00

Rimozione/Cura dei Denti del Giudizio

Lavoriamo con grande cura per rimuovere i denti del giudizio.

I denti del giudizio sono anche chiamati terzi molari. Spesso vengono estratti prima o dopo la loro eruzione in arcata (comparsa in bocca). Normalmente arrivano durante la tarda adolescenza o all’inizio dei venti anni. È normale che i denti del giudizio restino bloccati nella mandibola, impedendo loro di erompere. Devono essere rimossi se sono destinati a compromettere altri denti adiacenti o se provocano dolore. La loro mancata o parziale comparsa in bocca può infiammare la gengiva, causando dolore e gonfiore. In questo caso, il dente deve essere rimosso.

denti del giudizio con Dentista Cappelli a Roma ed a Olevano Romano

Ecco un elenco dei denti del giudizio, ordinati dal più facile al più complesso da estrarre in base alla loro posizione:

 – Eruzione (già in bocca),
 – Impatto dei tessuti molli (appena sotto la gengiva),
 – Impatto parziale dell’osso (parzialmente bloccato nella mandibola),
 – Impatto totale (completamente bloccato nella mandibola.

 

Inoltre, se i denti del giudizio sono inclinati lateralmente, possono essere più difficili da rimuovere rispetto a quelli verticali. In generale nella mandibola i denti in posizione orizzontale sono più semplici da rimuovere rispetto a quelli inclinati “all’ indietro” (distalmente). Le estrazioni generalmente non causano disagio dopo la procedura. Se necessatrio potrai prendere un farmaco anti-infiammatorio da banco come l’ibuprofene (Advil, Motrin e altri marchi) in caso di dolore e previa indicazione del nostro specialista.

Call Now Button
Open chat
1
Ciao! Per informazioni veloci scrivimi anche qui.
Powered by